If you are looking for a reliable best proxy hosting you should read hosting reviews on web hosting review sites.

Tappe golose in val Pusteria

Stampa
Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Sergio Rossi Visite: 3561

È tempo di settimane bianche e l’Alto Adige costituisce certamente una delle mete preferite per chi trascorre qualche giorno di vacanza in montagna. A partire da Bressanone, la val Pusteria si inoltra verso l’Austria attraversando una delle zone più belle della regione. Autentico paradiso per gli amanti degli sport invernali, è anche straordinario luogo di svago nel quale non c’è proprio in tempo di annoiarsi neanche da parte di chi non frequenta le piste da sci.
Al di là delle preferenze e dei programmi di ognuno, mi piace segnalare alcuni locali che meritano almeno una visita.

Se ci si vuole concedere una “dolce” parentesi non c’è di meglio che la pasticceria Götsch, dove gustare mille specialità da consumare al momento o portare a casa; da premio le brioche alla crema (leggi l'articolo), che evidenziano la grande cura che i proprietari dedicano alla preparazione di tutti i loro prodotti. Per un ottimo caffè, proprio di fronte alla pasticceria c’è il Piccolo caffè; se invece si preferisce concedersi un peccato di gola, ma in formato ridotto, consiglio la cioccolata con panna, in tazzina da espresso, dello Stadt caffè, nella via Centrale di Brunico.
Chi scia conosce benissimo le piste che scendono da Plan de Corones, ma per chi abbia voglia di fare una camminata e provare la singolare emozione di un bella “slittata”, consiglio vivamente una gita a Haidemberg (http://www.haidenberg.it/it/inverno.php), maso di montagna situato nel comune di San Lorenzo di Sebato. Si lascia l’auto nella frazione Santo Stefano e da lì si prosegue in salita, per circa 30/40 minuti, percorrendo la strada carrabile che in inverno è battuta per la discesa con slitta. Giunti al maso, dal quale si gode di una vista impagabile, consiglierei di gustare l’ottima cucina per poi scegliere se fare quattro passi sulla strada sterrata (innevata) che sale verso il bosco, o cimentarsi nella discesa con lo slittino, noleggiabile in loco: è davvero divertente!  
Pochi chilometri oltre Brunico, nel comune di Perca, c’è una tappa golosa che merita una visita. Il caffè Piramidi (http://www.pyramidencafe.it/it/index.html) si trova nella frazione di Vila di Sopra; da oltre vent’anni i proprietari si dedicano alla ristorazione con una predilezione particolare per i dolci. In un giorno qualunque si trova una rassegna impressionante di torte e dessert casalinghi ai quali non si può proprio rinunciare. È il posto giusto anche per reintegrare piacevolmente le energie perdute durante una sciata.
Proseguendo in direzione dell’Austria si giunge a Valdaora da dove parte la strada che porta al lago di Anterselva. Lungo il tragitto, in località Rasun di Sopra, si trova l’hotel Ansitz Heufler (http://www.ansitz-heufler.it/it/home.html) che ha sede nell’omonimo castello. Ciò che consiglierei è una visita al locale anche solo per apprezzare il calore del bar, ospitato nella stanza dove un tempo si affumicava lo speck e per questo completamente annerita. Ideale per sorseggiare un caffè davanti al fuoco. In alcuni momenti della giornata è possibile visitare l’intera struttura.
Se poi si predilige una cena intima in una stube accogliente e raffinata, allora il luogo ideale è il ristorante Oberraut, in località Ameto, comune di Perca. In questo piccolo locale di montagna si gustano cibi tradizionali eccellenti in un’atmosfera sobria ed elegante ma senza alcuna concessione al lusso. Difficile consigliare un piatto in particolare anche se il cervo è davvero straordinario come pure le frittelle di mele.
Infine un’autentica golosità che da queste parti chiamano Heiße Liebe, letteralmente “amore caldo”, ovvero gelato alla vaniglia con lamponi caldi e panna montata. Al Dorf caffè di Riscone, proprio a poche centinaia di metri dalla partenza della seggiovia per Plan de Corones, lo fanno ottimo. È vero, si tratta di una bomba calorica, ma se si approfitta dell’ambiente straordinario per sciare, ciaspolare, scarpinare o semplicemente passeggiare, si dovrà pur recuperare le energie, no? Tutte le scuse sono buone per concedersi una golosità a cuor leggero!

Sergio Rossi

Copyright © 2018 La civiltà della forchetta. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Joomla 1.7 Templates designed by Reseller Hosting Reviews