If you are looking for a reliable best proxy hosting you should read hosting reviews on web hosting review sites.

Le brioches più buone del mondo

Stampa
Valutazione attuale:  / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Sergio Rossi Visite: 8151

Cosa c’è di meglio di una buona colazione a base di brioche e cappuccino? Credo proprio nulla. Noi liguri spesso preferiamo la focaccia, ma siamo forse gli unici ad abbinare il sapore salato e oleoso della nostra specialità con il caffelatte e spesso facciamo storcere il naso a chi non conosce questa tradizione tutta ligure. Tuttavia, per chiunque una buona brioche è davvero uno dei piccoli piacere che aiutano ad iniziare bene la giornata e, purtroppo, sempre più spesso ci si trova di fronte a surrogati che altro non sono se non concentrati di grassi discutibili, zuccheri e aromi: nulla a che vedere con i prodotti artigianali di pasticceria. E anche fra i pasticceri c’è chi ha saputo affinare l’arte raggiungendo livelli qualitativi straordinari che si concretizzano in un prodotto praticamente perfetto.
Sono conscio di conoscere solo una minima parte delle pasticcerie italiane (e alcune estere) e mi rendo conto perciò di quanto sia relativa la mia valutazione, ma credo davvero che le brioches della pasticceria Götsch raggiungano un livello di perfezione quasi inarrivabile.

Siamo a Brunico, in val Pusteria, una splendida vallata dell’Alto Adige a circa ottanta chilometri da Bolzano. Ambiente straordinario, pascoli verdissimi, montagne stupende, aria fina che fa venire fame al solo respirarla. E soprattutto gente tenace, che lavorando duro ha plasmato un territorio meraviglioso che ogni anno attrae un numero sempre crescente di turisti. È qui che, nel 1959, i coniugi Götsch aprirono la loro pasticceria, oggi gestita dal figlio Poul, coadiuvato dalla moglie Helga e dalla sorella Karin.
Poul governa direttamente il laboratorio, per condurre il quale si avvale di alcuni collaboratori; e uno dei compiti quotidiani di uno di essi è riservato espressamente alla preparazione delle brioches, disponibili ogni mattina in diverse varianti: alla crema, alla marmellata, al cioccolato e vuote.
Confesso di avere una predilezione tutta particolare per quelle alla crema, che secondo il mio gusto sono la sintesi perfetta fra la leggerezza e il sapore. Come sia possibile che una brioche fatta con burro - niente grassi scadenti né “porcate” - zucchero, farina, uova e lievito di birra e infine ripiena di crema pasticcera, risulti leggera, non so proprio dirlo, ma posso testimoniare che finito di mangiarla ce ne vorrebbe un’altra perché va giù come nulla fosse.
Quando ho chiesto a Poul di raccontarmi come sia riuscito a raggiungere un tale livello di perfezione, mi ha spiegato che si è trattato di un processo di miglioramento graduale che lui ha sviluppato e seguito in prima persona, affinando ogni singolo stadio del procedimento produttivo con particolare attenzione alla lievitazione. Ovviamente il punto di partenza è costituito dagli ingredienti di prima qualità che Poul ha selezionato, ma senza la costante attenzione nel controllare i singoli passaggi non si potrebbe raggiungere un risultato di questo genere.
Peraltro questo tipo di controllo è davvero molto accurato data la costanza degli esiti; ogni mattina le brioches della pasticceria Götsch sono sempre identiche e spettacolari e il gradimento è dimostrato dal successo riscontrato nel pubblico. Peraltro gustare una di queste delizie costa un euro e dieci centesimi, poco più del prezzo di un prodotto industriale non certo paragonabile.
Naturalmente anche gli altri prodotti sono eccellenti, a cominciare dal più classico strudel di mele, proposto in due versioni, ovvero con la pasta sfoglia e con la frolla, dal dolce di nocciole, dalle tante torte che ricordano la pasticceria austriaca fino alle splendide meringhe al cacao. E infine i gelati, anch’essi prodotti artigianalmente.
Insomma, la pasticceria Götsch è un vero luogo di tentazione dove ogni desiderio di “dolcezza” viene esaudito dalle abili mani di Poul e dalla gradevole cortesia di Helga e Karin.
Passare dalle parti di Brunico senza fare una puntata alla Götsch è perdersi una parte significativa del patrimonio locale: una colazione così mette davvero l’allegria e riconcilia col mondo.

Pasticceria Götsch
Via Bastioni 19
39031 Brunico (BZ)
0474 554784
Giorno di chiusura: lunedì; agosto aperto tutti i giorni.
Orari: 8.00 - 12.00; 14.00 - 19.00. Domenica 8.00 - 12.00; 14.00 - 18.00.
Ferie: ultime tre settimane di giugno
 

Copyright © 2018 La civiltà della forchetta. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Joomla 1.7 Templates designed by Reseller Hosting Reviews