If you are looking for a reliable best proxy hosting you should read hosting reviews on web hosting review sites.

Agriturismo Molini a San Fruttuoso di Camogli

Stampa
Valutazione attuale:  / 5
ScarsoOttimo 
Scritto da Sergio Rossi Visite: 6926

Arrivare in un luogo e rimanerne ammirati: è esattamente quel che succede quando si raggiunge l’agriturismo Molini, sopra San Fruttuoso di Camogli.
Potendo scegliere, l’ideale è una giornata limpida di primavera, quando il sole non è ancora troppo alto né troppo caldo. Il sentiero che porta ai Molini parte da Portofino Vetta, oggi chiamato Kulm. Da un ampio parcheggio si parte per una passeggiata di un’ora che talvolta richiede un po’ di attenzione. La prima mezzora è agevole e comoda lungo un tracciato che varia dalla strada sterrata fino alla mulattiera dal fondo molto regolare. Giunti in località Pietre Strette si svolta a destra e poi a sinistra seguendo le efficaci tabelline segnaletiche e si comincia a scendere verso l’agriturismo. Il paesaggio e sempre molto bello, sia che si percorra un tratto in ombra all’interno di un bosco di lecci, sia che ci si trovi nel misto dove gli alberi non hanno ancora sviluppato le foglie e lasciano intravvedere un panorama sempre meraviglioso.
La discesa verso Molini dura circa una mezzora lungo una mulattiera piuttosto ripida e tortuosa dapprima immersa nel bosco e più avanti contornata da macchia mediterranea e ulivi. Se la stagione sarà stata piovosa, diversi piccoli rivi daranno vita ad altrettante cascatelle quasi inattese. E con un po’ di fortuna può anche capitare di imbattersi in un baby cinghiale assai docile e tollerante. In vista dei Molini si è immersi nell’uliveto dell’agriturismo e di fronte il mare occupa la gran parte dello sguardo. Provare a descrivere il panorama, i colori, i profumi e la gioia dei sensi che si prova in quel momento è assolutamente velleitario: bisogna provare.

All’agriturismo si può pranzare anche se è sempre importante chiamare in anticipo (almeno due giorni prima) per assicurarsi che sia aperto. Col bel tempo è assolutamente consigliabile mangiare all’aperto e comunque all’interno c’è una comoda sala ristorante. È possibile anche pernottare in camerata o in camera matrimoniale.
La cucina è improntata sulla tradizione con coerente attenzione alle materie prime. È confortante leggere sulla lavagna esterna i piatti del giorno e trovare a rotazione dalla farinata allo stoccafisso alle trippe e così via.
Interessanti le due proposte di menù, una da 20 euro, che comprende un antipasto, un'altro piatto a scelta tra primo e secondo, caffè, pane fatto in casa e acqua di fonte, rigorosamente in brocca, e una da 30 euro con antipasto, primo, secondo, dolce, caffè e liquore della casa al timo, mirto o mandarino. In entrambi i casi le bevande sono escluse.

Così a due passi dal mare può essere consigliabile non tornare sui propri passi e scendere a San Fruttuoso da dove poi imbarcarsi per Camogli. Il borgo è incantevole e vale assolutamente una visita col suo complesso abbaziale ricco di testimonianze storiche straordinarie. Anche in questo caso è consigliabile informarsi in anticipo in merito agli orari e ai giorni di chiusura.
Il passaggio in barca per Camogli offre una splendida vista del borgo dal mare; si costeggia poi il Monte di Portofino, Punta Chiappa, la tonnarella e si giunge a Camogli con un unico scalo a porto Pidocchio. Insomma un bel giro in barca di meno di mezzora. Giunti a terra si può prendere il bus che dalla stazione ferroviaria parte per Ruta da dove a piedi si risale verso il parcheggio. Se invece si è troppo stanchi, sempre davanti alla stazione c’è la fermata dei taxi e una corsa fino a Portofino Kulm costa circa venti euro.
Buona gita!

Sergio Rossi

Copyright © 2018 La civiltà della forchetta. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Joomla 1.7 Templates designed by Reseller Hosting Reviews